30 opere d'arte iperrealistiche che ti ispireranno

30 opere d'arte iperrealistiche che ti ispireranno

L'arte iperrealistica è un tipo di scultura o pittura che assomiglia molto a una fotografia ad alta risoluzione.

L'iperrealismo iniziò inizialmente nella prima parte del 21° secolo come movimento e stile artistico indipendente in Europa e negli Stati Uniti. È considerato un avanzamento del fotorealismo. Tuttavia, a differenza del fotorealismo, gli scultori e i pittori iperrealisti usano le fotografie come fonte di riferimento mentre cercano di creare una resa più dettagliata, che mostri emozioni e racconti una storia.

L'arte iperrealistica spesso comporta una messa a fuoco più morbida e molto più complessa su un soggetto. Gli artisti iperrealisti concentrano gran parte della loro attenzione sull'enfatizzare i dettagli di un particolare oggetto, presentandolo come un oggetto vivo e tangibile.



Questi oggetti e scene sono meticolosamente dettagliati per creare l'illusione di una realtà non vista nella foto originale. Ecco un elenco di 30 opere d'arte iperrealistiche di artisti di talento che hanno motivato molti e potrebbero ispirare anche te.



Diego Fazio

Diego Fazio è un artista iperrealista autodidatta. È nato nel 1989 a Lamezia, in Italia. Si fa anche chiamare DiegoKoi. In effetti, ha iniziato a disegnare la carpa Koi all'inizio della sua carriera.Pubblicità

Nel marzo 2012, tra circa 7.000 partecipanti provenienti da tutto il mondo, DiegoKoi ha vinto la selezione del Premio Internazionale d'Arte Arte Laguna di Venezia con la sua opera iperrealistica Judgment. Ha inoltre vinto la selezione dei finalisti del premio Cairo di Milano, uno dei più prestigiosi premi in Italia, con la sua opera Raptus.



diegokoi Disegno a matita di diegokoi

diego fazio

Pubblicità



disegno di diego fazio

Un sorprendente esempio di arte iperrealistica creato da DiegoKoi.

Jason de Graaf

Jason de Graaf spiega che quando crea arte iperrealistica, cerca di raccontare una storia o di suggerire qualcosa al di là di ciò che è effettivamente dipinto.

Spiega la sua tecnica di scegliere soggetti che hanno un significato per lui o lo sono pezzo d'arte dalla sua vita. Sceglie intuitivamente i colori e la composizione con l'obiettivo di infondere ai suoi dipinti mistero e atmosfera. Inoltre, cerca di rimanere aperto a nuove idee man mano che il dipinto si sviluppa.

etere

Aether di Jason de Graaf – acrilico su tela 27 x 44″

tutto quello che voglio è costoso

Tutto ciò che voglio è costoso di Jason de Graaf – acrilico su tela 24 x 24″

sempreverde

Evergreen di Jason de Graaf – acrilico su tela 25 x 40,5″

teoria della probabilità

Teoria della probabilità di Jason de Graaf – acrilico su tela 36 x 36″

Jason de Graaf - Un'ondata di ristoro

A Wave Of Refreshment di Jason de Graaf – acrilico su tela 24 x 30″

cieli separati

Separate Skies di Jason de Graaf – acrilico su tela 24 x 30″

Pedro Campos

Pedro Campos è nato a Madrid nel 1966. La sua arte iperrealistica è un chiaro richiamo alla bellezza e al dettaglio di tutte le cose.

Quando crea la sua arte, Campos sceglie come soggetti marmi, frutta, libri e lattine per una serie di motivi. C'è una complessità di questi oggetti, che è nascosta nella vita quotidiana. Crede che questi oggetti possiedano e rappresentino luce e purezza.

Pedro Campos ha fondato la Scuola Ufficiale di Conservazione e Restauro delle Opere d'Arte a Madrid nel 1988. Ha lavorato nel restauro di dipinti e altre forme d'arte in Spagna e come illustratore per varie agenzie pubblicitarie internazionali.Pubblicità

frutta

Frutti di Pedro Campos – Olio su tela – 100 x 100 cm

matite e freud

Matite e Freud di Pedro Campos – Olio su tela – 116 x 89 cm

fiocchi di mais

Corn Flakes di Pedro Campos – Olio su tela – 116 x 81 cm

delizia di fagioli di gelatina

Jelly Bean Delight di Pedro Campos – Olio su tela – 150 x 150 cm

trilogia

Trilogia di Pedro Campos – Olio su tela – 162 x 114 cm

rosso iii

Rosso III di Pedro Campos – Olio su tela – 150 x 150 cm

Teresa Elliott

Teresa Elliot è un'altra creatrice di arte iperrealistica. È stata evidenziata in numerose pubblicazioni e ha vinto innumerevoli premi, tra cui il People's Choice 2009 e 2010 della mostra d'arte occidentale di Coors a Denver.

Teresa è cresciuta in Texas, dove ha trovato un legame con gli animali nella fattoria di suo nonno. Dice: È diventato un luogo e un momento per conoscere la mia materia nella sua interezza. Lo studio dei corpi animali come paesaggio e questa connessione con qualcosa di illimitato mantiene il processo per sempre interessante.

liberazione

Deliverance – 36×36 olio – Esposto al World Art Museum – Pechino, Cina – America China Oil Painting Artist League, 2013 – Esposto al Butler Institute of American Art, gennaio 2012. Vincitore del premio Chairman's Choice all'Art Renewal 2012 Centro Concorso Internazionale.

pennello ii

Pennello II – 60 x 36 – Olio – Raccolta di risorse EOG

5e712d9c6766ad84d866536f3a53cde0

Bloom Trinitas – Olio 30 x 20 – Disponibile presso lo studio di Teresa Elliott.

crema pasticcera

Crema Pastelera – Collezione 48 X 36 di risorse EOG – The Carnegie Building, Ft. Vale, Texas

san saba

San Saba – 30×28 – Coors Western Art Exhibit 2010 Collezione privata

Roberto Bernardi

Roberto Bernardi ha iniziato a dipingere giovanissimo. È nato a Todi, in Italia, il 18 maggio 1974. Nella prima metà degli anni ottanta, Bernardi ha completato le sue prime opere d'arte iperrealistiche a olio. Si dedicò ad apprendere tutto ciò che poteva sulle tecniche pittoriche, che influenzarono significativamente i suoi arrangiamenti artistici.

Nel 1993 Bernardi si trasferì a Roma e iniziò il restauro della chiesa di San Francesco a Ripa. Poco dopo si è rivolto alla pittura iperrealistica.

I dipinti di Roberto Bernardi si trovano in tutto il mondo in luoghi come Nuova Zelanda, Hong Kong, Canada, Grecia, Stati Uniti, Belgio, Giappone, Messico, Germania e Inghilterra.Pubblicità

cerchi perfetti

Cerchi Perfetti by Roberto Bernardi – Oil on canvas, 2006, 80 x 120 cm.

naufragio

Naufragio di Roberto Bernardi – Olio su tela, 2006, 80 x 55 cm

fuori o dentro

Fuori o Dentro by Roberto Bernardi – Oil on canvas, 2007, 76 X 106 cm.

ossessione

Ossessione di Roberto Bernardi – Olio su tela, 2006, 80 x 112 cm.

il cerchio bianco

Il Cerchio Bianco by Roberto Bernardi – Oil on canvas, 2009, 90 x 110 cm.il cerchio bianco

Ron Mueck

Ron Mueck è uno scultore con sede a Londra, Inghilterra. È un ex burattinaio e modellista per film e televisione per bambini. Mueck crea anche arte iperrealistica.

Mueck crea sculture d'arte dal 1996. La sua tecnica prevede la scultura in argilla, la creazione di uno stampo in gesso attorno a una forma e la sostituzione dell'argilla con una miscela di resina, silicone e fibra di vetro.

La maggior parte del suo lavoro consiste nello scolpire figure simili a umane, sia grandi che piccole.

coppia sotto l'ombrellone

Couple under an Umbrella di Ron Mueck, 2013 – Tecnica mista – 300 x 400 x 350 cm / 118 1/8 x 157 1/2 x 137 3/4 in Vista dell'installazione: Fondation Cartier pour l'art contemporain, Parigi, 2013.

a letto

A letto di Ron Mueck, 2005. Tecnica mista, 63 3/4 x 255 7/8 x 155 1/2 in. (161,9 x 649,9 x 395 cm). Collezione privata

ron mueck al lavoro

Ron Mueck al lavoro su un pezzo creato appositamente per una mostra alla Fondation Cartier pour l'art contemporain a Parigi, Francia. Foto di: Gautier Deblonde

Credito fotografico in primo piano: Naufragio/Roberto Bernardi via designalmic.com