Se suoni uno strumento musicale, il tuo cervello è molto diverso da quello degli altri

Se suoni uno strumento musicale, il tuo cervello è molto diverso da quello degli altri

Per molte persone, è qualcosa che è stato all'infinito nella lista delle cose da fare. Prenderò la chitarra. Mi unirò a una jazz band. Se sai suonare uno strumento musicale, ben fatto, stai facendo qualcosa perché ne sei appassionato. Ci vuole dedizione e forza di volontà per diventare un buon musicista. Per chi è indeciso, sul punto di prenderne uno —come se avesse davvero bisogno di altre ragioni— ecco la prova dei vantaggi di suonare uno strumento musicale.

Imparare uno strumento accelera lo sviluppo del cervello

I neuroscienziati della USC hanno recentemente condotto uno studio[1]esaminando l'impatto dell'istruzione musicale sullo sviluppo sociale, emotivo e cognitivo dei bambini.

I risultati dello studio mostrano che l'apprendimento della musica accelera lo sviluppo del percorso uditivo nel cervello e ne aumenta l'efficienza.Pubblicità



L'autore principale dello studio, Assal Habibi, ha parlato dei risultati del suo team:



Questi risultati riflettono che i bambini con formazione musicale, rispetto agli altri due gruppi di confronto, erano più accurati nell'elaborazione del suono.[Due]

L'apprendimento della musica allena molto il cervello come un muscolo. Lo hanno dimostrato anche i ricercatori del Beth Israel Deaconess Medical Center di Boston. Hanno scoperto che i musicisti maschi hanno cervelli più grandi degli uomini che non hanno avuto un'ampia formazione musicale.[3] Pubblicità



La connessione speciale nel loro cervello

Non arriveremo al punto di dire che le persone che suonano possono leggersi nella mente degli altri, ma c'è un vero allineamento nelle parti del cervello che si occupano della produzione musicale e della cognizione sociale. Uno studio del 2012[4]intrapresa a Berlino mostra che i chitarristi che suonano insieme subiscono una sincronizzazione abbastanza incredibile dei loro cervelli durante e anche appena prima di suonare.[5]

Un altro studio[6]ha esaminato le basi neurali della creatività scansionando i chitarristi mentre suonavano improvvisando. I ricercatori hanno scoperto che, mentre suonano, questi chitarristi disattivano momentaneamente una regione del cervello associata al pensiero cosciente.



Hai visto qualche musicista dal vivo fare un assolo? Un grande musicista può far sembrare più facile di quanto non sia un passaggio musicale complesso. La verità è che, in un certo senso, lo è. La pratica necessaria per arrivarci non è stata facile, ma suonare spesso non comporta uno sforzo consapevole.Pubblicità

I cervelli più simmetrici

Se ciò non fosse abbastanza sorprendente, i pianisti entrano in una lega completamente diversa.[7]

Mentre suonare la chitarra favorisce la destrezza con la mano sinistra (e viceversa per i musicisti mancini), i pianisti imparano a colpire note diverse con entrambe le mani mentre si spostano tra 88 tasti.

Imparare il pianoforte fin da piccoli ha un effetto impressionante sullo sviluppo del cervello; sorprendentemente, ha l'effetto di rendere il cervello di una persona più simmetrico.Pubblicità

Secondo uno studio[8], la ragione di ciò è che i pianisti devono superare una caratteristica innata nella stragrande maggioranza delle persone, il favorire di una mano rispetto all'altra. Il solco centrale è una regione del cervello che determina quale mano è dominante. Per la maggior parte delle persone, questa regione va più in profondità da un lato rispetto all'altro determinando quale mano è dominante.

Per i pianisti, c'è una differenza chiaramente dimostrabile rispetto alla maggior parte delle altre persone. Il solco centrale è molto più simmetrico.

Può sembrare che stiamo dicendo che suonare il pianoforte è fantastico perché rende il tuo cervello esteticamente gradevole. Ovviamente gli effetti sono più vasti e non altrettanto assurdi. Diversi studi indicano che suonare il pianoforte rende il cervello molto più efficiente nel complesso.Pubblicità

Questo ci porta anche a pensare se anche tutti gli strumenti a percussione che coinvolgono entrambe le mani abbiano effettivamente lo stesso effetto, diciamo per i batteristi.

C'è di più per i musicisti che essere bravi con la musica

Quindi, se vuoi migliorare la tua potenza cerebrale, eccola. È stato dimostrato che i musicisti hanno connessioni diverse all'interno del loro cervello. Questo non significa solo che sono bravi anche con la musica. Imparare uno strumento musicale è un progetto di grande passione che può giovare alla tua vita in molti modi diversi.

Riferimento

[1] ^ sveglia il mondo: Se vuoi accelerare lo sviluppo del cervello nei bambini, insegna loro la musica
[Due] ^ sveglia il mondo: Se vuoi accelerare lo sviluppo del cervello nei bambini, insegna loro la musica
[3] ^ sveglia il mondo: Se vuoi accelerare lo sviluppo del cervello nei bambini, insegna loro la musica
[4] ^ frontiere delle neuroscienze: Sincronizzazione intra e intercerebrale e proprietà di rete quando si suona la chitarra in duetti
[5] ^ Microfono musicale: La scienza mostra come il cervello dei chitarristi sia in realtà diverso da quello di tutti gli altri
[6] ^ Fondazione Dana: La neuroscienza dell'improvvisazione
[7] ^ Mic.Musica: La scienza mostra come il cervello dei pianisti sia in realtà diverso da quello di tutti gli altri
[8] ^ Musicista e salute: Cosa ci dicono i musicisti che studiano sul controllo motorio della mano